Seleziona una pagina

Corso di Anatomia Pratica su Cadaveri

Home » Corsi » Human Bodies » I corsi di Anatomia Pratica » Corso di Anatomia Pratica su Cadaveri

Human Bodies

La teoria è una cosa, la PRATICA è tutt’altro

Programma e Calendario

MALTA

presso Dipartimento di Anatomia dell’Università di Malta

Periodi di svolgimento

INIZIO: 27 aprile 2018
FINE: 1 maggio 2018

27 ORE DI LEZIONE

Lezioni saranno tenute, in lingua italiana, dai Docenti di Anatomia dell’Università di Malta

VIAGGIO

Volo di andata e ritorno negli scali degli aeroporti di Catania e Malta.

SOGGIORNO

Albergo 4 stelle in camera doppia o tripla

ATTESTATO

Al termine del corso verrà rilasciato agli iscritti un’attestato di partecipazione

Presentazione

La formazione e l’addestramento in ambito medico e chirurgico non può minimamente prescindere dall’ottima conoscenza anatomica umana, requisito fondamentale per una esecuzione corretta della professione. Nessun sistema di simulazione, nonostante le innovative e moderne risorse tecnologiche, si è mai avvicinato all’efficienza ed efficacia formative del training su cadavere umano. Si evidenzieranno i concetti fondamentali della anatomia umana e delle principali “manovre chirurgiche” correlate ai distretti dissezionati.

L’esiguo numero di partecipanti alle lezioni tenute da Docenti, sia di Medicina e Chirurgia che di Odontoiatria e Protesi Dentaria, consentiranno un adeguato ed efficace apprendimento stimolando i partecipanti a riflettere anche su problemi operativi in chirurgia.

A chi è rivolto?

Il corso di Anatomia umana pratica su cadaveri è riservato ad un numero limitato di giovani medici e laureandi italiani iscritti alla facoltà di Medicina e Chirurgia che si apprestano a sostenere le prove nazionali del concorso di ammissione alle scuole di specializzazione mediche e al concorso per l’accesso alla medicina generale.

Obiettivi del corso

L’obiettivo del corso è quello di insegnare al discente, attraverso le sessioni pratiche, ad apprendere cosa è anatomicamente importante, ad eseguire una chirurgia “mentalmente” guidata, a sapere cosa realmente temere (si trova quel che si cerca, si cerca quel che si conosce), a selezionare i casi da trattare, ad usare le tecniche dissettorie chirurgiche più adeguate, a selezionare ed usare correttamente i mezzi ed i materiali attualmente disponibili a distinguere il vero dal falso e, infine, a prevenire le complicanze nonché gestire le stesse nel miglior modo possibile.

Richiesta Informazioni

Se hai bisogno di informazioni o di qualsiasi altra cosa, siamo a tua disposizione.

Ho letto l’informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate.

Privacy Policy